IN BOCCA AL LUPO DAN!

Ieri 17 agosto 2020, nel giorno del dodicesimo anniversario della scomparsa del nostro amato e indimenticato Presidente Franco Sensi, quasi come un segno del destino, la Roma ha trovato il suo venticinquesimo presidente. Dopo 10 anni di promesse non mantenute, amori infranti e misere soddisfazioni, il popolo giallorosso ha finalmente la possibilità – e la speranza – di tornare a sognare in grande. Thomas Daniel Friedkin, imprenditore statunitense, CEO di Toyota Distributors, ha preso il comando della società giallorossa, succedendo a James Pallotta e segnando una svolta nella storia del Club. Non sarà facile ricostruire tutto ciò che in questi anni si è riuscito a distruggere, non sarà facile riconqiustare la fiducia e la complicità di una tifoseria per anni abbandonata a se stessa, non sarà facile lasciarsi alle spalle errori, malumori e cattive gestioni. Ma siamo certi che riusciremo – finalmente – a ripartire, ritrovando la serietà di una Presidenza più vicina ai sogni dei suoi tifosi e più consapevole della grandezza dei colori che rappresenta.
IN BOCCA AL LUPO DAN!

TEMPO DI BILANCI

Sono stati mesi difficili per tutti, mesi in cui sono venute meno abituidini e certezze, in cui ci siamo sentiti soli e vulnerabili. Giorni cupi in cui non si riusciva a vedere la luce alla fine del tunnel, in cui abbiamo avuto paura per noi e per i nostri cari. E sia pur nella sua marginalità rispetto al dramma che si stava consumando in Italia e nel mondo, per noi amanti di questo sport e di questi colori, è stato difficile anche dover stare lontano dalle nostre passioni. Fortunatamente, alla fine, in un modo o nell’altro, il campionato si è concluso. Senza pubblico, senza emozioni, senza il consueto trasporto, ma si è concluso.
Al netto della complessità della situazione, che ha verosimilmente falsato prestazioni e risultati, il bilancio della stagione della nostra amata A.S. Roma è poco più che sufficiente. Nonostante un finale di stagione piuttosto brillante, un quinto posto combattuto fino alla penultima giornata non è certo qualcosa di cui essere entusiasti. Per lo meno se si vuole puntare in alto. A mister Fonseca, che ha pur fatto vedere qualcosa di buono nell’arco della stagione e che ha dovuto pagare il prezzo troppo alto dei numerosi infortuni, va però attribuita la colpa di non aver sempre gestito la rosa in maniera ottimale, lasciando spesso la squadra in balia di se stessa, senza riuscire a imprimergli convinzione e personalità.
Discorso a parte va fatto per la società, rappresentata da un Presidente fantasma e gestita in maniera deprecabile da personaggi senza scrupoli, pronti a sacrificare dignità e futuro in nome di qualche milione di plusvalenza. Chissà se questo 2020 così drammatico, riuscirà almeno a portare nella capitale una proprietà più attenta al suo pubblico e con un pizzico di amore in più per i colori gialorossi…
Nell’assurdità di questo finale di stagione estivo, c’è però ancora una possibilità per riscattare l’insipido cammino dei giallorossi. La sfida di Europa League contro il Siviglia rappresenta infatti una chance da non farsi scappare per inseguire il sogno europeo e toglierci – finalmente – qualche soddisfazione.
Nell’augurare a tutti i suoi soci delle serene vacanze estive, il Roma Club Montecitorio comunica che nel mese di settembre veranno rese note, tramite comunicato ufficiale, data e modalità di partecipazione all’Assemblea annuale dei soci, da ultimo rinviata nel mese di marzo a causa della situazione di emergenza epidemiologica da Covid-19. Nel medesimo comunicato saranno definite altresì le tempistiche e le modalità di rinnovo delle Tessere di socio per la stagione 2020-2021.
FORZA ROMA!!